Aggiungi alla wishlist Aggiungi alla wishlist Aggiungi alla wishlist
Condividi Condividi Condividi

Yasmina Reza

Serge

Traduzione di Daniela Salomoni

Fabula, 376
2022, 3ª ediz., pp. 186
isbn: 9788845936579

€ 19,00  (-5%)  € 18,05
Estratto Estratto Estratto
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
IN COPERTINA
Cesare Tacchi, Renato e Poltrona (1965). Collezione Lanfranchi. Foto di Salvatore Piermarini, Archivio Cesare Tacchi.
cesare augusto tacchi by siae 2022
SINOSSI

Yasmina Reza possiede un orecchio assoluto per «la musica degli uomini e delle donne», e il talento di riprodurla creando personaggi indimenticabili, di cui mette a nudo i lati comici non meno di quelli patetici. Senza sarcasmo, tiene a precisare lei stessa, ma con profonda empatia, poiché tutti sono minacciati dall’insignificanza e dalla malinconia, dallo sfacelo della vecchiaia e dal tempo, che incessantemente ci sottrae la memoria pur non riuscendo a cancellarla completamente. Ed è così anche in questo romanzo, che ci fa entrare nel cuore di una famiglia di origini ebraiche, i Popper, e più precisamente nei complessi, e non di rado conflittuali, legami fra tre fratelli: Jean, il narratore, «quello di mezzo», cresciuto all’ombra del maggiore, il Serge del titolo, un cialtrone bigger than life, inconcludente, superstizioso, scorbutico, scorrettissimo, fragile e seducente; infine Nana, la più piccola, moralista e petulante. E poi figli, nipoti, mariti, ex amanti, a formare un intreccio di voci corrosivo e scintillante. Le tensioni culmineranno in una resa dei conti che avverrà nel corso di una visita ad Auschwitz, tra orde di «gente in tenuta semibalneare, canottiere, sneakers colorate, pantaloncini, tutine, abitini a fiori». «In un’epoca dove sempre più si restringe il campo delle cose di cui si può ridere,» ha scritto Franz-Olivier Giesbert «Reza non rispetta niente: né la famiglia, né il matrimonio, né la donna, né il cancro – e nemmeno, sacrilegio!, i viaggi “turistici” ad Auschwitz».

«In un’epoca dove sempre più si restringe il campo delle cose di cui si può ridere, Reza non rispetta niente: né la famiglia, né il matrimonio, né la donna, né il cancro – e nemmeno, sacrilegio!, i viaggi “turistici” ad Auschwitz» («Le Point»).

Volumi dello stesso autore
La prima commedia, già perfetta, di quella che era destinata a diventare la più celebrata drammaturga in lingua francese.
Traduzione di Daniela Salomoni
Piccola Biblioteca Adelphi, 791
2023 / pp. 117 / € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Piccola Biblioteca Adelphi, 791
2023 / pp. 117 / € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
Yasmina Reza

Babilonia

Dall’autrice del Dio del massacro, una feroce variazione sulla solitudine, la vita di coppia, l’abbandono.
Traduzione di Maurizia Balmelli
gli Adelphi, 661
2023 / pp. 157 / € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
gli Adelphi, 661
2023 / pp. 157 / € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
Yasmina Reza

Anne-Marie la beltà

Uno sguardo ironico e commosso su splendori e miserie del mondo del teatro.
Traduzione di Ena Marchi, Donatella Punturo
Piccola Biblioteca Adelphi, 761
2021 / pp. 70 / € 10,00  € 9,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Piccola Biblioteca Adelphi, 761
2021 / pp. 70 / € 10,00  € 9,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
Yasmina Reza

Bella figura

Tra vaudeville e comédie de moeurs, la scrittura teatrale scintillante e abrasiva della Reza alla sua massima potenza.
Traduzione di Donatella Punturo
Piccola Biblioteca Adelphi, 743
2019 / pp. 106 / € 10,00  € 9,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Piccola Biblioteca Adelphi, 743
2019 / pp. 106 / € 10,00  € 9,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni