Georges Simenon

Maigret e il fantasma

Georges Simenon

Maigret e il fantasma

Traduzione di Valeria Fucci
gli Adelphi - Le inchieste di Maigret, 354
2009, 7ª ediz., pp. 152
isbn: 9788845924187
Temi: Letteratura francese, Polizieschi
€ 11,00 -20% € 8,80
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto

«È permesso, cara?... Sto facendo visitare la casa al commissario Maigret, il capo della Squadra Omicidi... Dico bene, commissario?...».
Maigret rimase come sbigottito: al centro dell’atelier dalle pareti a vetrata, in piedi davanti a un cavalletto, si ergeva una figura bianca che gli ricordò la parola pronunciata da Lognon: il fantasma...
Quello che indossava la signora Jonker non era il solito camice da pittore, somigliava piuttosto alla tonaca di un frate domenicano, ed era di una stoffa morbida e pesante come quella di un accappatoio.
Perdipiù, la moglie dell’olandese portava un turbante bianco del medesimo tessuto. Con la mano sinistra teneva una tavolozza e nella destra stringeva un pennello. I suoi occhi neri si posarono su Maigret con curiosità.

Altre edizioni
2013, pp. 152
€ 4,99