Mumon

La porta senza porta

Mumon

La porta senza porta

seguito da 10 Tori di Kakuan e da Trovare il centro
Traduzione di Adriana Motti
Piccola Biblioteca Adelphi, 102
1987, 11ª ediz., pp. 120, 11 tavv.
isbn: 9788845904356
Temi: India, Giappone, Buddhismo
€ 10,00 -15% € 8,50
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto

«Lo Zen non ha porte. Le parole di Buddha hanno lo scopo di illuminare gli altri. Quindi, lo Zen dev’essere senza porte». Così scriveva Mumon (1183-1260) introducendo una raccolta di koan dedicata a un gruppo di monaci suoi allievi, che ebbe appunto il titolo La porta senza porta e sarebbe poi stata celebrata come uno dei testi essenziali dello Zen. Sono quarantotto storie fulminee, seguite da un commento in prosa e in versi, un ausilio prezioso, misterioso e inesauribile per chi voglia attraversare quella «porta senza porta» di là dalla quale «si cammina liberamente fra cielo e terra». Come nel caso delle 101 storie Zen, Nyogen Senzaki e Paul Reps hanno tradotto queste pagine con mano felice e lieve, accompagnandole con due altri brevi e folgoranti testi mistici. Il primo è i 10 Tori di Kakuan (1100-1200), una sequenza di immagini dove «i dieci tori rappresentano le tappe successive della realizzazione della propria vera natura». L’altro è un testo sacro dello shivaismo kashmiro: le 112 istruzioni con cui Shiva chiarisce i dubbi della sua amata Devi, ciascuna corrispondente a una diversa via della meditazione.

Autore