René Daumal

La Gran Bevuta

René Daumal

La Gran Bevuta

Nuova edizione riveduta
Traduzione di Bianca Candian
A cura di Claudio Rugafiori
Biblioteca Adelphi, 149
2021, 4ª ediz., pp. 200
isbn: 9788845935985
Temi: Letteratura francese
€ 18,00 -5% € 17,10
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto

La stesura della Gran Bevuta, più volte interrotta e ripresa, occupò Daumal fra il 1932 e il 1938. In principio Daumal si proponeva di mettere satiricamente in scena le esperienze con il gruppo del «Grand Jeu», ma in seguito lo scopo del libro andò modificandosi per diventare l’itinerario della sua ricerca dell’essenziale.
Ispirato alla metafora rabelaisiana del bere, il racconto offre un aiuto per evitare i rischi di un falso pensare, quello che si paga con la perdita di tempo o con l’autoinganno. Sapersi ubriachi, sia pure di discorsi e di gesti inutili, e volerlo essere ancora di più è infatti il primo passo verso il raggiungimento di quella sobria ebrietas che porta alla lucidità e permette di intravedere il proprio cammino. La narrazione, dove «ogni frase ha un senso pieno», procede con humor implacabile e in modo che il lettore abbia l’impressione «di non sapere su quale piede danzare». Nel risolvere l’imbarazzo, le ultime pagine indicano quella che può essere la porta per uscire dal circolo vizioso dell’esistenza e cogliere un’«ordinaria luce del giorno».

Altre edizioni
1970, pp. X-210
2021, pp. 200
€ 9,99