Aggiungi alla wishlist Aggiungi alla wishlist Aggiungi alla wishlist
Condividi Condividi Condividi

Azar Nafisi

Leggere Lolita a Teheran

Traduzione di Roberto Serrai

La collana dei casi, 58
2004, 9ª ediz., pp. 379
isbn: 9788845918810

Temporaneamente non disponibile
SINOSSI

Quando uno dei suoi studenti più islamizzati le contesta il diritto di tenere un corso sul Grande Gatsby – equiparato al Grande Satana –, Azar Nafisi decide di allestire un processo davanti all’intera classe, e di assumere in prima persona il patrocinio del romanzo. Una tecnica certo poco ortodossa, che tuttavia non stupirà più di tanto il lettore di questo sconvolgente racconto autobiografico. Nei due decenni successivi alla rivoluzione di Khomeini, mentre le strade e i campus di Teheran erano teatro di violenze tremende – e qui descritte con la precisione di un testimone partecipe e sgomento –, Azar Nafisi ha infatti dovuto cimentarsi in un’impresa fra le più ardue, e cioè spiegare a ragazzi e ragazze esposti in misura crescente alla catechesi islamica una delle più temibili incarnazioni dell’Occidente: la sua letteratura. Per riuscirci, è stata costretta ad aggirare qualsiasi idea ricevuta e a inventarsi un intero sistema di accostamenti e immagini che suonassero al tempo stesso efficaci per gli studenti e innocue per i loro occhiuti sorveglianti. Il risultato è uno dei più toccanti atti d’amore per la letteratura mai professati – e insieme una magnifica beffa giocata a chiunque cerchi di interdirla.

Volumi dello stesso autore
Un inno alla letteratura come necessità primaria in qualunque genere di società.
Illustrazioni di Peter Sís
Traduzione di Mariagrazia Gini
gli Adelphi, 674
2023 / pp. 331 / € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
gli Adelphi, 674
2023 / pp. 331 / € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
Azar Nafisi

Quell'altro mondo

Esiliata in patria, prigioniera di un regime totalitario, lacerata da un sentimento di irrealtà, abbandono e isolamento, Azar Nafisi non poteva che tornare all’amato Nabokov.
Traduzione di Valeria Gattei
La collana dei casi, 144
2022 / pp. 448 / € 26,00  € 24,70
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
La collana dei casi, 144
2022 / pp. 448 / € 26,00  € 24,70
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
L’autobiografia segreta di Azar Nafisi.
Traduzione di Ombretta Giumelli
gli Adelphi, 483
2015 / pp. 342 / € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
gli Adelphi, 483
2015 / pp. 342 / € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
Azar Nafisi, Sophie Benini Pietromarchi

BiBi e la voce verde

BiBi è triste, perché papà e mamma hanno venduto la casa dove è sempre vissuta e dove abitavano i suoi sogni. Nella casa nuova tutti si occupano del fratellino appena nato e lei si sente sola. Non saprebbe come fare, se un bruco trovato per caso non diventasse il suo migliore amico, e non le insegnasse che la nostra casa, le nostre...
Traduzione di Livia Signorini
i cavoli a merenda, 18
2006 / pp. 52 / € 18,00  € 17,10
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
i cavoli a merenda, 18
2006 / pp. 52 / € 18,00  € 17,10
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello