Simone Weil

Lezioni di filosofia

Simone Weil

Lezioni di filosofia

1933-1934
Traduzione di Luisa Nocentini
Piccola Biblioteca Adelphi
1999, 5ª ediz., pp. 339
isbn: 9788845914416
Temi: Filosofia, Lezioni e conversazioni
€ 17,00 -15% € 14,45
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto

Nell’anno scolastico 1933-1934 a Simone Weil fu assegnata la cattedra di filosofia presso il Lycée de Jeunes Filles di Roanne. Ed è proprio dall’incontro fra una singolare insegnante e un’allieva meticolosa, Anne Guérithault, e dagli appunti che questa diligentemente prendeva, che nascono le Lezioni di filosofia: tanto più preziose in quanto testimoniano di un pensiero già formato nei suoi tratti fondamentali e al tempo stesso della ricerca di una forma di comunicazione capace di coinvolgere pur senza venir meno al rigore dell’esposizione. Suddivise in tre ampie sezioni, dedicate rispettivamente all’indagine sul ruolo del corpo nel pensiero, alla «scoperta dello spirito» nelle sue implicazioni sociali e ai fondamenti della morale, le Lezioni disegnano un percorso teoretico che preannuncia quella «filosofia esclusivamente in atto e pratica» di cui Simone Weil si farà presto maestra ben oltre i confini della sua classe. Così il lettore dei Quaderni potrà qui trovare le prime formulazioni di pensieri destinati a costruire una filosofia tra le più alte e abbaglianti di questo secolo.