Álvaro Mutis

La casa di Araucaíma

Álvaro Mutis

La casa di Araucaíma

Traduzione di Carlo Brera
Fabula, 100
1997, pp. 176
isbn: 9788845912733
Temi: Letteratura spagnola e iberoamericana
Temporaneamente non disponibile
Wishlist Wishlist Wishlist
Risvolto

«Di tutti gli azzardi letterari,» disse una notte Gabriel García Márquez al suo amico Mutis «l’unico davvero irrealizzabile mi sembra quello di scrivere una storia gotica ambientata ai Caraibi». Per tutta risposta Mutis scommise il contrario. Oggi i lettori della Casa di Araucaíma possono giudicare l’esito di una simile sfida – e per molti non ci sono dubbi: si tratta di uno dei vertici nell’opera dello scrittore, un racconto magistrale scritto per scommessa. Ma anche negli altri racconti che compongono questo volume Mutis sembra voler condurre all’estremo la propria laconica, struggente idea del narrare. In apparenza si riserva il distacco del testimone oculare, di chi riporta la nuda concatenazione dei fatti esponendoli secondo differenti versioni e limitando il proprio intervento a rarissime e scarne modulazioni. Ma in tal modo riprende a tracciare, stavolta per schizzi e frammenti, la mappa di un paesaggio letterario che spesso fa pensare a una sorta di territorio carsico, dove figure e sfondi logorati dall’uso vengono inghiottiti per poi riemergere all’improvviso – come per la prima volta.
La casa di Araucaíma è apparso nel 1978.

Altre edizioni
2014, pp. 176
€ 10,00 -15% € 8,50
2017, pp. 176
€ 6,99