D.H. Lawrence

Classici americani

D.H. Lawrence

Classici americani

A cura di Paolo Dilonardo
Piccola Biblioteca Adelphi, 587
2009, pp. 256
isbn: 9788845923982
Temi: Letteratura inglese, Critica e storia letteraria
€ 15,00 -15% € 12,75
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto
Quando l’idea di «classici americani» sembrava una contraddizione in termini, D.H. Lawrence fu il primo a individuare nella letteratura americana dell’Ottocento una specifica tradizione nazionale, fatta di tragica e disperata vitalità, di ipocrisia, rettitudine e continua capacità di trasformazione, e costruita in aperta antitesi alla cultura europea. Merito di per sé considerevole, ma che appare quasi trascurabile non appena ci si rende conto che questo libro offre, più che una sequenza di sia pur illuminanti saggi critici, una vera e propria galleria di ritratti psichici – di Fenimore Cooper e Edgar Allan Poe, Nathaniel Hawthorne e Herman Melville –, animati da una voce inconfondibile, ora beffarda e insinuante, ora imperiosa e tonante. Ritratti che non cessano di provocarci, di sfidarci a un inesauribile incontro e scontro con Lawrence e con gli autori di cui parla.
Altre edizioni
2017, pp. 256
€ 7,99