Piero Meldini

Lune

Piero Meldini

Lune

Fabula, 123
1999, pp. 145
isbn: 9788845914911
Temi: Letteratura italiana
€ 12,00 -5% € 11,40
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto
Da qualunque cosa fuggisse, Andrea Severi, e qualunque cosa fosse andato a cercare in Grecia, adesso che, nell’ovattato, allarmante silenzio di una clinica svizzera passa le notti a scrivere, tentando con una sorta di accanimento febbrile di ricostruire il racconto del suo viaggio, gli eventi di quelle settimane gli appaiono, a mano a mano che procede nella narrazione, una sequenza di segni sempre più oscuri, il cui senso è incapace di decifrare. Quello che gli era sembrato all’inizio un piacevole incontro con una donna bella e desiderabile, e con le sue tre figlie, a lei somigliantissime e a lei legate da un rapporto di morbida complicità, si era via via trasformato in una spirale di impotenza e di angoscia: in una trappola. Perché? E che cosa aveva mutato la faccia luminosa e assolata della Grecia nella faccia notturna, misteriosa, lunare di una terra dove qualsiasi cosa accada è intrisa pericolosamente di mito? Il lettore lo scoprirà attraverso il suo racconto, e gli rimarrà il dubbio che assilla il protagonista: se sia il colpevole o la vittima delle vicende che narra – di quella violenza che non ha saputo controllare e che gli si è ritorta contro. E anche a lui resteranno negli occhi le figure di Dimitra e delle sue figlie: la sentimentale Olimpia, la capricciosa e sensuale Aglaia, la piccola Fili.