Vasilij Grossman

Uno scrittore in guerra

Vasilij Grossman

Uno scrittore in guerra

Traduzione di Valentina Parisi
A cura di Antony Beevor, Ljuba Vinogradova
gli Adelphi, 607
2020, pp. 471
isbn: 9788845935305
Temi: Letterature slave, Storia contemporanea, Reportage
€ 14,00 -5% € 13,30
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto

«Mattina. Andiamo all’ospedale da campo a far visita a Utkin, una scheggia di granata gli ha por­tato via le dita. Nubi, pioggia. Una minuscola ra­dura tra i tremoli ospita circa novecento feriti. Stracci insanguinati, brandelli di carne, gemiti, grida soffocate, centinaia di occhi tetri e sofferen­ti. La giovane dottoressa dai capelli rossi ha perso la voce, dopo aver operato tutta la notte. È terrea, sembra sul punto di svenire. Utkin è arrivato a bordo di una Emka. La dottoressa sorride: “Men­tre lo operavo, recitava poesie”. La sua voce quasi non si sente, si aiuta con i gesti. Ne portano altri, fradici di pioggia e di sangue».

Vasilij Grossman

Altre edizioni
2015, pp. 471
€ 23,00 -5% € 21,85
2020, pp. 471
€ 11,99