Edgardo Franzosini

Raymond Isidore e la sua cattedrale

Edgardo Franzosini

Raymond Isidore e la sua cattedrale

Fabula
1995, 2ª ediz., pp. 129
isbn: 9788845911385
Temi: Letteratura italiana
€ 15,00 -15% € 12,75
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto

Al nostro secolo è mancata la vocazione di costruire cattedrali. Ma fra i suoi eroi ce n’è almeno uno, Raymond Isidore, che costruì una cattedrale fatta di detriti. E fra tutte le città del mondo la sorte volle che questo incongruo monumento, oggi considerato un luogo d’arte e visitabile a pagamento, sorgesse a Chartres. Dapprima fonditore, poi pulitore di rotaie, e alla fine custode di discariche e cimiteri, Raymond Isidore, detto Picassiette (da Picasso e assiette, «stoviglia»), raccolse infaticabilmente nella spazzatura frammenti di tazze, piatti e bicchieri, con i quali ricopriva ogni superficie e ogni suppellettile della sua casa. Con un procedimento non dissimile da quello del suo protagonista, Edgardo Franzosini ha dedicato alla ricostruzione della vita di Raymond Isidore un’indagine narrativa fatta di detriti del tempo, della cronaca e della letteratura, così tracciando il profilo di qualcosa di affine a quel «romanzo di avventure nel senso più ampio del termine» di cui fantasticava Marcel Schwob – al quale il libro è doverosamente dedicato.