Aggiungi alla wishlist Aggiungi alla wishlist Aggiungi alla wishlist
Condividi Condividi Condividi

Ludwig Wittgenstein

Note sul "Ramo d’oro" di Frazer

Traduzione di Sabina de Waal

Piccola Biblioteca Adelphi, 31
1975, 12ª ediz., pp. 92
isbn: 9788845901836

€ 12,00  (-5%)  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
SINOSSI

Queste Note sul “Ramo d’oro” di Frazer sono una fra le più singolari delle molte sorprese che ha offerto in questi anni, e continuerà a offrire, la pubblicazione degli inediti di Wittgenstein. In queste rapide e densissime pagine, che raccolgono una serie di postille alla grande opera di Frazer, attraverso la quale la cultura occidentale aveva preso ufficialmente atto del mondo religioso dei ‘primitivi’, Wittgenstein ha dato il suo unico contributo ‘esplicito’ all’antropologia – e anche in questo caso è riuscito a creare quel ribaltamento delle prospettive che il suo pensiero ha portato dovunque si sia mosso. Innanzitutto abbozzando una ‘antropologia dell’antropologo’ – fondata su questo assioma: «Frazer è molto più selvaggio della maggioranza dei suoi selvaggi» – davvero sbalorditiva, se si pensa che le prime di queste pagine sono del 1931, mentre le ‘scienze umane’ hanno cominciato a porsi quel problema, peraltro in modo piuttosto goffo, solo in questi ultimi anni. Inoltre, Wittgenstein ci propone qui certe letture di fatti religiosi ‘primitivi’ che non solo mostrano come Frazer spesso desse, di quegli stessi fatti, una banale razionalizzazione ‘vittoriana’, ma in certo modo li toccano al cuore, con quella capacità di percepire e definire le esperienze più complesse e inafferrabili di cui Wittgenstein dà prova in tutta la sua opera, tanto che appare più che giustificata l’indagine condotta da Jaques Bouveresse nel saggio qui pubblicato in appendice, che tende a ritrovare, soprattutto negli scritti della ‘seconda fase’ di Wittgenstein, un vero tesoro ancora da scoprire di osservazioni antropologiche.

Volumi dello stesso autore
Ludwig Wittgenstein

Pensieri diversi

Un ausilio prezioso nell’arte più difficile: vedere ciò che abbiamo «davanti agli occhi».
A cura di Georg Henrik von Wright con la collaborazione di Heikki Nyman
Edizione italiana a cura di Michele Ranchetti
gli Adelphi, 625
2021 / pp. 176 / € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
gli Adelphi, 625
2021 / pp. 176 / € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
Ludwig Wittgenstein

Lettere

1911-1951
Traduzione di Adriana Bottini
A cura di Brian McGuinness
Biblioteca Filosofica, 31
2012 / pp. 601 / € 48,00  € 45,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Biblioteca Filosofica, 31
2012 / pp. 601 / € 48,00  € 45,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
Ludwig Wittgenstein

Lezioni 1930-1932

Dopo la lunga interruzione seguita al Tractatus, Wittgenstein, passato attraverso le fondamentali esperienze della prima guerra mondiale e del periodo trascorso come maestro elementare nei villaggi della Bassa Austria («Come posso essere un logico se non sono ancora un uomo!» aveva scritto a Bertrand Russell), tornò nel 1929 in Inghilterra e nel gennaio...
A cura di Desmond Lee, Aldo Giorgio Gargani
Biblioteca Filosofica, 12
1995 / pp. 188 / € 25,00
Biblioteca Filosofica, 12
1995 / pp. 188 / € 25,00
Altre edizioni
Wittgenstein concluse la prima parte delle Ricerche filosofiche nel 1945. A partire dal 1946, si concentrò sui temi della filosofia della psicologia, accumulando le osservazioni che compongono questo volume, apparso nel 1980. Esse vanno lette, per un verso, in parallelo con la seconda parte delle Ricerche, dove alcune di queste note andarono a confluire.
A cura di G.E.M. Anscombe, Georg Henrik von Wright, Heikki Nyman, Roberta De Monticelli
Biblioteca Filosofica, 7
1990 / pp. 561 / € 50,00
Biblioteca Filosofica, 7
1990 / pp. 561 / € 50,00
Altre edizioni