Fino al 6 gennaio spedizione in Italia gratuita per tutti gli acquisti effettuati su Adelphi.it
William S. Burroughs, Jack Kerouac

E gli ippopotami si sono lessati nelle loro vasche

William S. Burroughs, Jack Kerouac

E gli ippopotami si sono lessati nelle loro vasche

Traduzione di Andrew Tanzi
gli Adelphi
2013, 2ª ediz., pp. 179
isbn: 9788845928536
Temi: Letteratura nordamericana
€ 11,00 -15% € 9,35
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto

«La New York del 1944 dipinta da Burroughs e Kerouac sembra un luogo dove è sempre notte, si è sempre ubriachi fradici o alle prese con i postumi dell'ultima sbronza, e ci si muove senza sosta, come le marionette di un balletto mec­canico, da un bar all'altro. Il caldo contribuisce a rendere ancora più incerti i confini tra la re­al­tà e il delirio. Tutti discutono di Yeats e di Rim­baud, tra i locali del Village e le camere d'affitto di Wash­ington Square. A un certo punto, la ra­dio trasmette la notizia di un incendio in un circo, o in uno zoo. Pare che gli ippopotami si sia­no les­sati nelle loro vasche – e questa ulte­rio­re scheg­gia di follia, non si sa se inventata o realmente ascoltata, ma degna di figurare in un'antologia surrealista, diventa come l'em­ble­ma di un tem­po della vita, di un modo di esi­ste­re, di un sogno metropolitano sospeso tra l'in­cu­bo e la fantasmagoria».

emanuele trevi 

Altre edizioni
2011, pp. 179
€ 17,00 -15% € 14,45
2013, pp. 179
€ 4,99