Carlo Dossi

Note azzurre

Carlo Dossi

Note azzurre

A cura di Dante Isella
gli Adelphi, 380
2010, 2ª ediz., pp. XXXIII-1254, 18 tavv.
isbn: 9788845925375
Temi: Letteratura italiana, Quaderni
€ 26,00 -5% € 24,70
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto

«La letteratura italiana è come vuota di diari, e questa è una mancanza di cui si risente. Un’eccezione è il Dossi, le cui Note azzurre sono, nel genere diaristico, quanto abbiamo di meglio, e nell’insieme sono ottime in assoluto: superiori, per me, ai suoi libri più elaborati, che hanno pregi eminenti, ma non dànno mai un suono pieno. In quest’opera spezzettata, invece, il suono pieno è raggiunto».

Guido Piovene

«[Le Note azzurre,] a parte il valore grande che hanno per una più profonda conoscenza del singolare scrittore e diplomatico e del particolare periodo cui questi è legato, offrono per vivacità di stile e scintillio d’estri, e per il sottilissimo humour di pretto stampo lombardo che senti crepitare in ogni pagina, una lettura quant’altre mai attraente e delle più proficue».

Giorgio Caproni

«Quel “bozzetto milanese” che ci siamo ficcati in testa per convenzione ... va in mille pezzi alla lettura del Dossi. Il diamante grezzo di una situazione quale appare attraverso una qualsiasi visione conformistica, opaco e senza luce, si frantuma sotto il colpo preciso dell’osservazione del Dossi in una infinità di sfaccettature brillanti».

Emilio Tadini

Altre edizioni
1964, pp. XXII-1083
1964, pp. XXII-1083
2010, pp. XXII-906-80
€ 200,00 -5% € 190,00