Eric Ambler

La frontiera proibita

Eric Ambler

La frontiera proibita

Traduzione di Giorgio Manganelli
gli Adelphi, 300
2007, pp. 276
isbn: 9788845921353
Temi: Letteratura inglese, Polizieschi
€ 11,00 -15% € 9,35
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto
Se in una affamata repubblica balcanica un genio offuscato dal più selvaggio nazionalismo mette a punto un ordigno capace di sovvertire l’ordine mondiale non c’è da stare allegri. Tanto più che l’Ixania è una democrazia da burla, dominata in realtà dal principe Ladislaus e da sua sorella, la bellissima e letale contessa Schverzinski, dal volto simile a un dipinto di scuola umbra. Come se non bastasse, il Paese è sull’orlo della rivoluzione e alla macchina infernale inventata dal professor Kassen si interessa anche una delle più potenti industrie di armamenti. Toccherà al candido e goffo professor Barstow, improvvisatosi per l’occasione spietata spia internazionale, e a Ca-sey, l’inviato del «Tribune» che gli fa da spalla, venire a capo di un diabolico intrigo dove ciascuna delle forze in campo, dal Partito dei Giovani Contadini alla Società del Guanto Rosso, rappresenta un’oscura minaccia. Romanzo d’esordio di Ambler, La frontiera proibita è già, al pari della «bomba Kassen», una infernale macchina (narrativa), e una irresistibile spy-story, scoppiettante e beffarda: del mese trascorso da super-eroe in Ixania e del suo folle amore per Magda Schver-zinski il professor Barstow, trovato svenuto sul Basilea-Parigi, non conserverà alcun ricordo.
Altre edizioni
2015, pp. 276
€ 4,99