Aggiungi alla wishlist Aggiungi alla wishlist Aggiungi alla wishlist
Condividi Condividi Condividi

Benedetto Croce

Taccuini di guerra

1943-1945

L'oceano delle storie, 6
2004, pp. 505
isbn: 9788845918827

€ 30,00  (-5%)  € 28,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
IN COPERTINA
Una famiglia riaffiora dalle macerie dopo un’incursione aerea (Londra, gennaio 1940).
HULTON ARCHIVE/LAURA RONCHI
SINOSSI

Il 27 luglio 1943 Croce annota nei suoi «taccuini di lavoro»: «Fisso è il pensiero alle sorti dell'Italia: il fascismo mi appare già un passato, un ciclo chiuso, e io non assaporo il piacere della vendetta; ma l'Italia è un presente doloroso». Con queste risolute parole, Croce riemerge dall'isolamento e dà avvio a una fase radicalmente nuova di impegno e partecipazione a quella vita politica della quale si era in sostanza tenuto distante. Un impegno che lo spinge dapprima funzione di raccordo fra il governo e i partiti dell'opposizione antifascista, e poi ad assumere, nel giugno 1944, la presidenza del ricostituito Partito liberale. Il filosofo diventa così un importante punto di riferimento del dibattito politico-istituzionale, e soprattutto il principale artefice della continuità dello Stato, vale a dire del modello di democrazia liberale mutato dalla tradizione politica europea dell'Ottocento. Le annotazioni registrate fra il luglio del 1943 e il dicembre del 1945- che costituiscono una zona a sé dei suoi taccuini, fitta di riflessioni e notizie su avvenimenti e incontri- ci permettono dunque di penetrare in un laboratorio segreto in cui l'attività di studioso si accompagna singolarmente a quella di politico militante: un politico lungimirante, lucido, concreto, se necessario aspro e deciso, impegnato a dialogare con le personalità più rilevanti di quell'epoca tempestosa (da Togliatti a Saragat a Nenni a Parri a De Gasperi) e capace di assumere un ruolo di primo piano nel difficile amalgama tra le forze politiche. Ma ci permettono anche di ripercorrere giorno dopo giorno anni cruciali, sui quali si vanno affollando testimonianze disparate- e per la prima volta abbiamo l'impressione di vederli in ogni dettaglio, come servendoci di un potentissimo zoom.

Volumi dello stesso autore
Benedetto Croce

Soliloquio

L’«autobiografia mentale» di Croce in una affabile e coinvolgente antologia.
A cura di Giuseppe Galasso
Prefazione di Piero Craveri
Piccola Biblioteca Adelphi, 784
2022 / pp. 123 / € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Piccola Biblioteca Adelphi, 784
2022 / pp. 123 / € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
Arte, scienza e storia nel saggio che segna un punto di svolta nella formazione di Croce.
Biblioteca minima, 72
2017 / pp. 91 / € 7,00  € 6,65
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Biblioteca minima, 72
2017 / pp. 91 / € 7,00  € 6,65
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
Un vastissimo, originale patrimonio di analisi, idee e giudizi storico-letterari, insostituibile fondamento per gli studi.
Biblioteca Adelphi, 641
2015 / pp. 519 / € 34,00  € 32,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Biblioteca Adelphi, 641
2015 / pp. 519 / € 34,00  € 32,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Benedetto Croce

Una famiglia di patrioti

«La scrissi nell’occasione che ebbi a studiare le carte dei Poerio-Imbriani: uno dei non so quanti archivî privati di uomini del Risorgimento e di letterati, che io ho preso cura di ricercare, ordinare ed esaminare» annota Croce a proposito di questa monografia dedicata ai Poerio. Ma la pacata semplicità di uno studioso della grandezza di Croce rischia...
Piccola Biblioteca Adelphi, 595
2010 / pp. 179 / € 13,00  € 12,35
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Piccola Biblioteca Adelphi, 595
2010 / pp. 179 / € 13,00  € 12,35
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello