Vaslav Nijinsky

Diari

Vaslav Nijinsky

Diari

Versione integrale
Traduzione di Maurizia Calusio
gli Adelphi, 297
2006, 2ª ediz., pp. 209
isbn: 9788845921278
Temi: Teatro, Diari
€ 10,00 -15% € 8,50
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto

Quando Djagilev lo lanciò, nel 1909, Nijinsky era un giovanissimo allievo della scuola di danza di Pietroburgo. In breve sarebbe diventato uno degli esseri più osannati e idolatrati d’Europa – e il culto è continuato sino ad oggi. Ma l’equilibrio della persona Nijinsky era fragile: su di lui incombeva la follia, che lo avrebbe presto travolto. E proprio sulla soglia della follia Nijinsky scrisse, nel 1919, questi Diari, dove con doloroso candore, martellamenti maniacali e la lucidità del delirio traccia il suo autoritratto – e insieme fa emergere la sua versione della storia dei Balletti Russi.

Altre edizioni