Luigi Foscolo Benedetto

La Parma di Stendhal

Luigi Foscolo Benedetto

La Parma di Stendhal

A cura di Riccardo Massano
L'oceano delle storie, 3
1991, pp. 524, 48 tavv.
isbn: 9788845908507
Temi: Critica e storia letteraria, Storia contemporanea
€ 48,00 -5% € 45,60
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto
La Parma di Stendhal è un luogo perfettamente definito della letteratura. Ma sottili, complicati e sorprendenti sono i suoi rapporti con la Parma vera, la Parma storica. Luigi Foscolo Benedetto, uno dei più grandi filologi e critici italiani del nostro secolo, lo ricostruì con mirabile perizia in questo libro del 1950, qui pubblicato per la prima volta nella versione rivista dall’autore. Dalle sue ricerche apparirà in piena chiarezza come la Certosa di Parma non fosse solo «una fola ariostesca», ma una vicenda piena di allusioni e rimandi alla realtà storica di un luogo che stava a rappresentare per Stendhal «il paese dei briganti, dell’arbitrio e delle avventure». Quella piccola città, con la sua piccola corte, servì poi a Stendhal come attraente pretesto per insinuare osservazioni che si riferivano piuttosto a tutta l’Italia «asfissiata dal dispotismo» e, dietro di essa, all’Europa. Così Foscolo Benedetto è riuscito, con una fedeltà al dettaglio che ricorda quella di Mario Praz, a illuminare al tempo stesso un’opera letteraria che non finisce di affascinarci e la realtà storica da cui è sbocciata e di cui molto abbiamo da scoprire.