SINOSSI

«Che più triste dei ricordi?» scrive Savinio in procinto di pubblicare questi Souvenirs. Ma è pessimismo del poi, di chi guarda con amarezza a quanto è scomparso, travolto dalla bufera bellica. A rileggerli oggi, infatti, quel che colpisce in questi reportage parigini è semmai l'insolente ironia, lo humour acuminato con cui Savinio osserva Parigi – «dama dal passato brillantissimo» che, incapace di rassegnarsi, continua a credere che al di là della sua cinta daziaria gli uomini, «vestiti di rozze pelli», combattono ancora le fiere «con zagaglie di silice» – e i suoi vecchi e nuovi dèi. Fatta eccezione per Apollinaire, «il poeta più profondamente classico che onori di sé il primo quarto del nostro secolo», e per Georges Simenon, un «Dostojewski minore», l'indomabile impertinenza di Savinio non risparmia nulla e nessuno: Max Jacob e Colette, Jean Cocteau e René Clair, l'Opéra e i Salons d'Automne. E tantomeno i surrealisti, il cui carattere dominante è «la puerilità, la quale, di là dalle frontiere dell'infanzia, si chiama scemenza» – non già l'intelligenza satanica. Ma colpiscono soprattutto, e incantano, il talento digressivo, l'erudizione nonchalante, e una scrittura insieme classica e aspramente inventiva, che disegna uomini e paesaggi con visionaria precisione: come nella splendida descrizione della baia del Mont-Saint-Michel, dove il mare «invade le praterie di tozze erbe salate, onde i montoni dagli occhi perlacei e feroci fuggono spaventati, con uno stretto galoppo arcuato».

Con una Nota di Eugenia Maria Rossi.

Le insolenti, smaglianti corrispondenze parigine di Savinio.

Volumi dello stesso autore
Alberto Savinio

Nuova enciclopedia

«Sono così scontento delle enciclopedie, che mi sono fatto questa enciclopedia mia propria e per mio uso personale» (Alberto Savinio).
gli Adelphi, 515
2017 / pp. 401 / € 15,00  € 14,25
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
gli Adelphi, 515
2017 / pp. 401 / € 15,00  € 14,25
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
Alberto Savinio

Tutta la vita

«Fra questi racconti – alcuni dei quali sono ... i più singolari e profondi che siano stati scritti in lingua italiana, e non solamente in questa lingua – alcuni portano in scena poltrone, divani, armadi e altri mobili, in ispecie di personaggi sensibili, parlanti e operanti». Così scrive Savinio, ed è la più efficace...
Piccola Biblioteca Adelphi, 613
2011 / pp. 241 / € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Piccola Biblioteca Adelphi, 613
2011 / pp. 241 / € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
Alberto Savinio

La nascita di Venere

A «Valori plastici», la rivista nata nel novembre del 1918 e destinata a segnare le sorti dell’arte italiana, Savinio collaborò con un piccolo gruppo di scritti, qui per la prima volta radunati, che si propongono come una vera e propria magna charta della metafisica. Programma temerario, che implica un veemente impegno teoretico: «Quanto a noi, siamo...
Piccola Biblioteca Adelphi, 559
2007 / pp. 164 / € 12,00
Piccola Biblioteca Adelphi, 559
2007 / pp. 164 / € 12,00
Altre edizioni
Alberto Savinio

Opere, III

Voluta da Sciascia e apparsa nell’ottobre del 1989, questa silloge di scritti di Savinio è una di quelle imprese a cui si può, una volta tanto con perfetta adesione alla verità, attribuire l’etichetta di memorabili. Anzitutto perché raduna – per usare le parole di Sciascia – «articoli di terza pagina, saggi,...
La Nave Argo, 7
2004 / pp. XXII-1899 / € 80,00  € 76,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
La Nave Argo, 7
2004 / pp. XXII-1899 / € 80,00  € 76,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello