Porfirio

L’antro delle Ninfe

Porfirio

L’antro delle Ninfe

A cura di Laura Simonini
gli Adelphi, 284
2006, 2ª ediz., pp. 285
isbn: 9788845920561
Temi: Classici greci e latini, Antichità classica, Simbolica
€ 15,00 -20% € 12,00
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto
La letteratura classica nasconde alcune gemme che, per circostanze varie, non sono neppur lontanamente conosciute in maniera adeguata al loro splendore. Una di tali gemme è L’antro delle Ninfe: in questo breve scritto, dedicato al commento di alcuni versi dell’Odissea sull’antro dove Odisseo nascose i ricchi doni dei Feaci, troviamo forse la condensazione suprema, nel minimo numero di parole, della sapienza simbolica dell’antichità classica. Quell’antro, ci spiega subito Porfirio, non si trova a Itaca né in alcun altro luogo. Quell’antro è geroglifico del mondo stesso, un’ostensione figurata della vita e della morte.
Altre edizioni
1986, pp. 285