Etty Hillesum

Lettere

Etty Hillesum

Lettere

1942-1943
A cura di Chiara Passanti
La collana dei casi, 21
1990, 2ª ediz., pp. 149
isbn: 9788845907753
Temi: Epistolari, Ebraismo e letteratura ebraica
Temporaneamente non disponibile
Wishlist Wishlist Wishlist
Risvolto
In pochi anni, il Diario di Etty Hillesum ha commosso i lettori di tutto il mondo. Oggi lo troviamo spesso citato fra le testimonianze più alte delle vittime della persecuzione nazista. Ora queste Lettere, scritte in gran parte dal campo di Westerbork, dove la Hillesum volle essere internata, pur potendo evitarlo, ci permettono di udire la voce di Etty fino all’ultimo, fino a una cartolina gettata dal finestrino del treno che la portava ad Auschwitz. In ogni pagina di questo testo colpisce, ancora una volta – e tanto più viva quanto più ci si avvicina alla fine –, la determinazione di Etty, la vocazione eroica, che si manifesta nel suo rifiuto di ogni possibilità di salvarsi e nella ricerca testarda di ogni gesto che possa aiutare chi le si trova vicino. E, dietro a tutto, sentiamo risuonare le parole con cui Etty descrisse, con la massima semplicità, la sua condizione: «Credo che per noi non si tratti più della vita, ma dell’atteggiamento da tenere nei confronti della nostra fine».
Le Lettere apparvero in una prima edizione parziale in Olanda nel 1982.
Altre edizioni
2001, pp. 149
€ 10,00 -15% € 8,50