Le Apocalissi gnostiche

Le Apocalissi gnostiche

Apocalissi di Adamo, Pietro, Giacomo, Paolo
A cura di Luigi Moraldi
Biblioteca Adelphi, 181
1987, 3ª ediz., pp. XVIII-253
isbn: 9788845902444
Temi: Cristianesimo
Temporaneamente non disponibile
Wishlist Wishlist Wishlist
Risvolto
Le cinque Apocalissi gnostiche qui pubblicate fanno tutte parte di quel tesoro di testi che fu ritrovato casualmente, nel 1945, a Nag Hammadi e ha rivoluzionato, da allora, le nostre conoscenze sullo gnosticismo. Mentre prima prevalevano di gran lunga le fonti dei nemici della gnosi, oggi possiamo dire di possedere un insieme importante di scritti che illustrano la gnosi dall’interno. Fra questi un posto decisivo occupano le Apocalissi qui presentate per la prima volta in Italia, e accompagnate da un ricco commento della nostra massima autorità in materia, Luigi Moraldi. Paradossali, criptiche, radicali e brucianti nell’enunciazione, queste Apocalissi lasceranno in ogni lettore alcune immagini che non si cancellano: basti pensare a quelle di Cristo che ride sulla croce o a quelle del frontale attacco, nell’Apocalisse di Pietro, alla Grande Chiesa. O all’anima presentata quale «donna nuda, multiforme e soggetta a sofferenze»; all’apparizione di Sofia come «femmina da una femmina»; all’apostolo Paolo che attraversa i cieli e dice: «Sto andando al luogo dal quale sono venuto». In queste immagini e in altre innumerevoli vediamo convergere tutti i temi peculiari della gnosi, che si mostrano in sequenze narrative oscure e lampeggianti. Sono le tracce di un’esperienza grandiosa, che per secoli sarebbe stata condannata e oggi, per un’accidentale scoperta, torna a parlarci con la propria voce.
Altre edizioni
2005, pp. XVIII-253
€ 10,00 -5% € 9,50