Aggiungi alla wishlist Aggiungi alla wishlist Aggiungi alla wishlist
Condividi Condividi Condividi

Isaiah Berlin

Karl Marx

Traduzione di Paolo Battino Vittorelli
A cura di Henry Hardy

Saggi. Nuova serie, 83
2021, 2ª ediz., pp. 309
isbn: 9788845936029

€ 28,00  (-5%)  € 26,60
Estratto Estratto Estratto
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
IN COPERTINA
La cornice della copertina è ripresa da una decorazione su tessuto francese (1880 ca).
documentary designs, inc. d/b/a the design library, new york and london. all rights reserved
SINOSSI

«Nessun pensatore del secolo scorso ha avuto un’influenza così diretta, meditata e profonda sull’umanità quanto quella esercitata da Karl Marx». L’incipit di questo libro ha la cadenza perentoria del dato acquisito, eppure registra un paradosso: Marx non possedeva né «le qualità che fanno un grande capo» (come Herzen), né la «meravigliosa eloquenza» di Bakunin, né un qualsivoglia tratto che suscitasse l’«intensa, quasi religiosa, venerazione dei discepoli» (come Kossuth o Mazzini). Muovendo da questo enigma, Berlin ripercorre magistralmente gli eventi esterni della biografia di Marx e gli aspetti salienti della sua formazione intellettuale: la mediazione tra l’empirismo scientifico dei francesi e lo storicismo metafisico dei tedeschi; il peso decisivo della critica della religione; la passione divorante per la letteratura. E ci fa via via scoprire come Marx, pensatore «dogmatico e pedante», interessato più alle teorie che agli uomini, sia tuttavia riuscito a cogliere lucidamente gli effetti dell’economia e dell’ideologia sulla società, inquadrandoli in una serie di prognosi di impressionante esattezza, a partire da quella sull’influenza decisiva dei mutamenti tecnologici e del capitale finanziario. Quello di Berlin è dunque un Marx opportunamente depurato da ogni presunta ortodossia – aderente al suo celebre autoritratto: «Quel che è certo è che io non sono un marxista».

«Il lavoro, nella visione cosmica di Marx, è ciò che per Dante era l’amore».

Volumi dello stesso autore
Pochi filosofi o storici della cultura novecenteschi hanno saputo restituire la quintessenza del Romanticismo come Isaiah Berlin; e nessuno scritto più di queste memorabili Mellon Lectures può rappresentare, di quell’accurato lavoro di filologia dello spirito, la sintesi definitiva. In sei sequenze di luminosità tagliente, Berlin spazza...
Traduzione di Giovanni Ferrara degli Uberti
A cura di Henry Hardy
Saggi. Nuova serie, 37
2023 / pp. 232 / € 25,00  € 23,75
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Saggi. Nuova serie, 37
2023 / pp. 232 / € 25,00  € 23,75
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
Berlin nell’Unione Sovietica dell’immediato dopoguerra.
A cura di Henry Hardy
Traduzione di Mariagrazia Gini
Biblioteca minima, 73
2018 / pp. 92 / € 7,00  € 6,65
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Biblioteca minima, 73
2018 / pp. 92 / € 7,00  € 6,65
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Due scritti dove un vero sapiente ha condensato la sua visione di un secolo drammatico.
Traduzione di Giulia Arborio Mella, Gilberto Forti
Biblioteca minima, 65
2015 / pp. 58 / € 7,00  € 6,65
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Biblioteca minima, 65
2015 / pp. 58 / € 7,00  € 6,65
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Isaiah Berlin

A gonfie vele

Oxford, anni Trenta. Il futuro autore del Riccio e la volpe, del Legno storto dell’umanità, della Libertà e i suoi traditori è un giovane studioso agli inizi della carriera, ma già rivela quelle singolari doti che faranno di lui uno dei grandi epistolografi del Novecento: la passione per il gossip e la conversazione brillante...
Biblioteca Adelphi, 533
2008 / pp. 380 / € 30,00  € 28,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Biblioteca Adelphi, 533
2008 / pp. 380 / € 30,00  € 28,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello