Elizabeth Kelly

Chiedi scusa! Chiedi scusa!

Elizabeth Kelly

Chiedi scusa! Chiedi scusa!

Traduzione di Ombretta Giumelli
Fabula, 221
2010, 4ª ediz., pp. 349
isbn: 9788845924965
Temi: Letteratura nordamericana
€ 19,50 -5% € 18,52
Wishlist Wishlist Wishlist
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Risvolto
Una grande casa tra le dune di Martha’s Vineyard – il rifugio ideale per le vacanze estive della società più facoltosa del New England. Ma in questa casa non si tengono ricevimenti sontuosi, né si scambiano ovattate confidenze: si indicono semmai raccolte di fondi a sostegno delle più disparate iniziative insurrezionali e si combattono schermaglie degne di un pub all’ora di chiusura. Già, perché ad abitarla è il clan dei «fantastici Flanagan», stirpe irlandese emancipata da qualsiasi preoccupazione economica grazie alle sovvenzioni di un distante e temuto patriarca, magnate dei media. Circondati da cani di ogni taglia, Charlie Flanagan, donnaiolo fascinoso e sconsiderato, e la moglie, bella ereditiera di simpatie sovversive, conducono un ménage insieme crudele ed esilarante. Di crescere Collie e Bingo, i figli della coppia, si preoccupa lo zio Tom, il fratello di Charlie – perlomeno quando non è impegnato nell’addestramento dei piccioni o in qualche concitata rissa verbale. Ma i due non potrebbero essere più diversi: laddove Bingo è scapestrato e seduttivo, prodotto perfetto di un simile dressage, Collie, il narratore, è serio, sensibile e coscienzioso, e decisamente più attratto da ciò che il nonno rappresenta. Certo, la fascinazione di Collie per le ville in stile georgiano, i roseti ben tenuti, i mastini a guardia della proprietà lo espone al biasimo dei più stretti congiunti, ma lo rende anche l’unico plausibile erede dell’impero familiare. Sennonché, un giorno d’estate, tutto va in pezzi...