Aggiungi alla wishlist Aggiungi alla wishlist Aggiungi alla wishlist
Condividi Condividi Condividi

Arthur Schopenhauer

Scritti postumi, I

I manoscritti giovanili 1804-1818

Classici
1996, pp. 730
isbn: 9788845912535

€ 60,00  (-5%)  € 57,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
SINOSSI

Prende avvio con questo volume la prima edizione italiana degli Scritti postumi di Arthur Schopenhauer: acquisizione decisiva, se si considera che le carte manoscritte lasciate dal filosofo consentono di penetrare i segreti del suo laboratorio, e in particolare di osservare da una prospettiva assolutamente nuova quello che egli stesso definisce «il processo di fermentazione» del suo pensiero, la genesi della sua filosofia e delle opere capitali.
Il presente volume comprende tutte le carte giovanili, cioè i primi versi, glosse, appunti di lettura, annotazioni di diversa ampiezza, veri e propri aforismi, nonché i cosiddetti «Erstlingsmanuskripte», ovvero una serie di 716 frammenti stesi tra il 1804 e il 1818 dai quali – come Schopenhauer osserva in una postilla autobiografica a margine – «scaturì allora l’intera mia filosofia come un bel paesaggio esce dalla nebbia del mattino». Leggendo queste pagine possiamo dunque seguire momento per momento l’irrompere delle intuizioni destinate a sostenere il pensiero schopenhaueriano: in particolare, troviamo qui in nuce le teorie poi sviluppate ed esposte nella Quadruplice radice del principio di ragione sufficiente e nel Mondo come volontà e rappresentazione – ed emerge tra l’altro qualche primo segno di interesse per la sapienza orientale. Ma riaffiorano anche, non meno preziose, dottrine in seguito lasciate cadere o sottoposte a profonde metamorfosi, come quella della coscienza migliore, il concetto al quale negli anni giovanili Schopenhauer assegna la funzione di squarciare il velo della rappresentazione e rivelare l’essenza metafisica della realtà.

Volumi dello stesso autore
Arthur Schopenhauer

Il mio Oriente

Fra i molti elementi controcorrente che resero celebre Schopenhauer presso una ristretta cerchia di contemporanei e contribuirono nel Novecento a trasformarlo in oggetto di culto per una ben più folta schiera di appassionati vi è senz’altro la lungimirante apertura nei confronti del mondo, della cultura e della religiosità dell’Oriente,...
Piccola Biblioteca Adelphi, 556
2007 / pp. 225 / € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Piccola Biblioteca Adelphi, 556
2007 / pp. 225 / € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Arthur Schopenhauer

L’arte di invecchiare

Negli ultimi otto anni della sua vita Schopenhauer raccolse in un fascio di fogli citazioni, ricordi, riflessioni, appunti di lavoro, massime e norme di comportamento cui diede il titolo di Senilia. In tali fogli, qui radunati e tradotti per la prima volta in italiano, egli si proponeva di condensare quella sapienza quotidiana che, sola, può rendere sopportabile...
Traduzione di Giovanni Gurisatti
Piccola Biblioteca Adelphi, 542
2006 / pp. 111 / € 10,00  € 9,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Piccola Biblioteca Adelphi, 542
2006 / pp. 111 / € 10,00  € 9,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
Arthur Schopenhauer

Scritti postumi, III

Negli anni che seguono la pubblicazione del Mondo come volontà e rappresentazione, Schopenhauer, astenendosi sdegnosamente dalle dispute che opponevano gli idealisti – liquidate come una «rissa da strada» –, si ritira in se stesso e stende i cinque «libri», sinora inediti, di cui si compone il presente volume: gli Appunti di viaggio, l’In-folio,...
Classici, 72
2004 / pp. XXXII-1038 / € 70,00  € 66,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Classici, 72
2004 / pp. XXXII-1038 / € 70,00  € 66,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Arthur Schopenhauer

L’arte di conoscere se stessi

Ad amici e seguaci Schopenhauer non aveva nascosto l’esistenza di un vademecum gelosamente custodito che era solito chiamare Eis heautón, A se stesso – come le celebri memorie di Marco Aurelio. Dopo la sua morte molti tentarono di ritrovare quelle preziose carte. L’esecutore testamentario, Wilhelm Gwinner, dichiarò di averle distrutte...
A cura di Franco Volpi
Piccola Biblioteca Adelphi, 495
2003 / pp. 117 / € 10,00  € 9,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Piccola Biblioteca Adelphi, 495
2003 / pp. 117 / € 10,00  € 9,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Altre edizioni
Dalla stessa collana