Irenäus Eibl-Eibesfeldt

I fondamenti dell’etologia

Irenäus Eibl-Eibesfeldt

I fondamenti dell’etologia

Il comportamento degli animali e dell’uomo
Traduzione di Annamaria Sassi
Collana di Etologia, 1
1976, 2ª ediz., pp. XV-667 , 325 ill. e 8 tavv. a colori
isbn: id-402
Temi: Etologia
Fuori catalogo
Wishlist Wishlist Wishlist
Risvolto
L’etologia ha ormai assunto un’importanza che va ben oltre il suo ambito specifico. Non solo la biologia, ma la psicologia, la psichiatria, l’antropologia, la pedagogia e la sociologia hanno risentito fortemente delle scoperte degli etologi – ricordiamo innanzitutto quelle dei tre Premi Nobel: Konrad Lorenz, Niko Tinbergen e Karl von Frisch – sulle basi biologiche del comportamento animale e sulla sua programmazione filogenetica.
Di questa scienza ancora giovane e in rigogliosa crescita, I fondamenti dell’etologia di Eibl-Eibesfeldt offre una trattazione articolata e organica, capace di esporre in tutta la loro ricchezza, e ai loro vari livelli, le principali ricerche e i risultati conseguiti, presentando e discutendo le posizioni delle varie scuole che si scontrano, anche duramente, sui problemi rimasti aperti.
La presente edizione, che compare a vent’anni di distanza dalla precedente, dà conto degli sviluppi poderosi che si sono avuti nel frattempo: sono stati chiariti concetti controversi come quello di «innato»; è stata risolta la contesa con il behaviorismo; nuove scoperte hanno fatto sorgere moderni indirizzi di ricerca, come la neuroetologia, l’ecoetologia, l’etologia umana.
Per la sua completezza di trattazione, l’opera di Eibl-Eibesfeldt può essere definita il più ricco, aggiornato e prestigioso manuale di etologia oggi disponibile. E della ricerca etologica l’autore stesso è uno dei protagonisti. Noto da anni agli specialisti per i suoi contributi scientifici, e anche a un pubblico più largo per il saggio Amore e odio – in cui ha esposto la sua visione della «storia naturale dei comportamenti elementari» –, Eibl-Eibesfeldt è stato tra i primi ad applicare, con risultati notevolissimi, il metodo della ricerca etologica al comportamento umano. Di questi studi, oggi in vivace fioritura, egli riferisce nell’appassionante capitolo finale di questo volume.
I fondamenti dell’etologia è apparso per la prima volta nel 1967, mentre la nuova edizione rivista nel 1987.
Altre edizioni
1996, pp. XV-962
€ 80,00